I BUONI CONSIGLI

BUONA FRITTURA!

PRIMA…

  • Usate una friggitrice pulita.
  • Scegliete sempre un olio per friggere che sia di buona qualità, i migliori sono quello di oliva, di arachidi e di girasole oltre alle miscele per la frittura.
  • Verificate la temperatura dell’olio prima di friggere, le corrette impostazioni di temperatura sono: 160-175°C.
  • Il rapporto tra l’alimento e l’olio o il grasso di frittura non dovrebbe essere superiore a 1:10. Non riempite mai il cestello oltre la metà!
  • Friggete i nostri prodotti ancora surgelati per ottenere una qualità ottimale.
  • Evitate di aggiungere sale o spezie prima di friggere o durante la frittura.

DURANTE…

  • Mantenete la temperatura tra 160°C e 175°C.
  • Scuotete il prodotto dopo circa 30 secondi.
  • Cuocete nel rispetto dei tempi indicati nella confezione.
  • Riducete i tempi di cottura se cuocete quantitativi più piccoli.

DOPO…

  • Al termine della frittura rimuovete l’olio in eccesso scuotendo il cestello sopra la friggitrice per circa 10 secondi.
  • Mettete i prodotti fritti su carta assorbente prima di servirli.
  • Salate a piacere e servite immediatamente.
  • Non friggete una seconda volta i prodotti rinvenuti.
  • Schiumate l’olio (rimuovendo le particelle galleggianti) tra una frittura e l’altra.
  • Filtrate l’olio e pulite la friggitrice dopo l’uso.
  • Impegnatevi a conferire l’olio esausto presso appositi contenitori dislocati dagli enti pubblici o dalle attività commerciali vicino a voi.

BUONA COTTURA IN AIR FRYER!

PRIMA…

  • Impostate la temperatura dell’air fryer a 180°C e cuocete seguendo le tempistiche riportate sulla confezione del prodotto.

DURANTE…

  • Per ottenere un risultato il più uniforme possibile si consiglia di:

    – Riempire il cestello dell’air fryer solo per metà della capacità totale;
    – Scuotere il cestello 2-3 volte durante il processo di cottura.
  • DOPO…

    • Per una cottura ottimale seguite sempre le indicazioni presenti nel manuale di istruzioni dell’elettrodomestico.

    BUONA COTTURA IN FORNO!

    • Preriscaldate il forno alla temperatura indicata sulla confezione.
    • Coprite la teglia con della carta da forno.
    • Disponete le patatine ancora surgelate distese su un solo strato nella teglia.
    • Cuocete nel rispetto dei tempi indicati, fino alla giusta doratura e croccantezza.

    BUONA CONSERVAZIONE!

    FALLI RESTARE DI GHIACCIO!

    Non interrompere la catena del freddo! Acquista i surgelati per ultimi durante la spesa e accertati che la temperatura del banco frigorifero sia inferiore a -18°C.
    Riponi i prodotti subito nel freezer appena arrivi a casa oppure consumali nel giro di un giorno se sono scongelati.

    CONOSCI IL TUO FRIGORIFERO?

    ****/*** Quattro o tre stelle? Che lusso! Il prodotto mantiene le stesse caratteristiche organolettiche fino alla data di scadenza della confezione.
    ** Due stelle? Un buon compromesso! Il prodotto va consumato entro un mese o entro la data di scadenza.
    * Una sola stella? I tempi stringono. Il prodotto deve essere consumato nel giro di una settimana.

    IL FRESCO HA LE SUE REGOLE.

    Conserva le patate in un luogo fresco, tra i 6°C e i 10°C, e privo di luce.
    Se non hai una cantina, tieni le patate in cassette di legno o di cartone foderate con panni di cotone asciutti o con strati di cartone pulito (anche i sacchetti di carta vanno bene).